Shin So Shiatsu

Shin So Shiatsu:
lo Shiatsu dei sistemi energetici più profondi

Shin So Shiatsu, significato e breve introduzione

 

Shin So Shiatsu significa letteralmente Shiatsu dei sistemi profondi. Questo stile è stato sviluppato dal Maestro Tetsuro Saito, il quale è stato allievo di Tokujiro Namikoshi e Shizuto Masunaga. Tetsuro Saito ha dedicato la sua vita alla ricerca e allo studio dell’energetica umana. Inoltre ha proseguito l’opera di ricerca nell’ambito dello Shiatsu iniziata dal maestro Masunaga, il quale sviluppò uno stile di Shiatsu fortemente influenzato dallo studio della medicina tradizionale Cinese.

Masunaga fece una nuova mappa dei 12 meridiani regolari. Oggi grazie agli studi del maestro Saito è possibile comprendere più profondamente il senso di questa mappa.

 

Cosa distingue lo Shin So Shiatsu da altri stili di Shiatsu?

 

Lo Shin So Shiatsu si caratterizza per essere uno stile che fa uso del Finger Test per la valutazione energetica dei meridiani. Il Finger Test è un procedimento di valutazione energetica sviluppato dall’Agopuntore giapponese Tadashi Irie, e utilizzato dagli agopuntori che seguono questo stile di trattamento.

Grazie al Finger Test è possibile sviluppare la capacità di rintracciare i meridiani nel corpo e di comprendere più profondamente dove sono presenti blocchi e stagnazioni del Ki.

Tetsuro Saito ha avuto il merito di affinare ancor di più il metodo del Finger Test  e in oltre 40 anni di ricerca ha messo a punto protocolli di valutazione dell’energia nei meridiani estremamente sofisticati.

Un trattamento Shin So Shiatsu si pone tre obiettivi principali:

– Rimuovere il Jaki dal percorso dei meridiani;

– Rimuovere i blocchi energetici;

– Favorire il flusso dell’energia nei meridiani.

Lo Shin So Shiatsu ha un sistema di valutazione energetica molto accurato, con il quale individuare a che livello l’energia della persona è bloccata: meridiani regolari, straordinari, divergenti, cosmici.

Per ogni livello il Maestro Tetsuro Saito ha sviluppato precisi protocolli di trattamento.

Durante uno stesso trattamento Shin So Shiatsu si lavorano più livelli energetici, al contrario della maggior parte degli stili di Shiatsu che si focalizzano, per lo più sul trattamento dei  meridiani regolari e straordinari.

Fine prima parte.

 

 

Articoli sullo Shiatsu

La preparazione del terreno: il rapporto tra allievo e maestro nelle arti orientali

La preparazione del terreno: il rapporto tra allievo e maestro nelle arti orientali Nella tradizione orientale il rapporto tra allievo e maestro è diverso a quello a cui siamo abituati in occidente. Oggi il sapere sta diventando sempre più un fatto intellettuale, una...

Coltivare il Ki

CalligrafieLa via del Ki    Le arti giapponesi che si occupano del Ki condividono aspetti comuni. Che si tratti di Shiatsu, di Aikido, di Shodo, di Kyudo, di Zen, lo sviluppo della percezione del Ki è il cammino di una vita. Una pratica che richiede esercizio...

Shiatsu storia e origini, connessioni con l’Anma e l’Anpuku

SHIATSU STORIA E ORIGINI a cura di Patrizia Moschitti Immagine tratta dal testo Anpuku Zukai, Okuda Yasuke, Bunsei 10,1827Sono poche le fonti documentate che parlano della storia e origine dello Shiatsu, delle sue connessioni con la storia dell'Anma, delle confluenze...

Gestire le emozioni attraverso il corpo

Gestire le emozioni attraverso il corpoQuando pensiamo a come gestire le emozioni, soprattutto quelle negative, spesso diamo inizio ad un dialogo interiore, fatto di riflessioni mentali. Il più delle volte non teniamo conto di come sentiamo e percepiamo il nostro...

Shiatsu e la posizione Seiza e il Wu wei

Shiatsu in Seiza Shiatsu e la posizione SeizaDurante la pratica dello Shiatsu una delle prime cose con la quali si familiarizza è la posizione Seiza, che racchiude in sé i valori di rispetto, sacralità, quiete, prontezza. Essere consapevole di questi significati è, a...

Seiza, la posizione seduta tradizionale Giapponese

Seiza la posizione seduta tradizionale GiapponeseSeiza è il modo tradizionale giapponese di sedersi a terra,  poggiando le ginocchia sul tatami o zabuton (cuscino tradizionale giapponese). Ogni occidentale che abbia seguito pratiche come l’Aikido, il Kendo, la...