KOKORO

SHIATSU & FOCUSING

RISORSE PER UN EQUILIBRIO NATURALE

I SEI PASSI DEL FOCUSING, UNA GUIDA PER COMINCIARE!

Eugene Gendlin, fondatore del Focusing ha individuato i cosiddetti “sei passi del Focusing”: gli step attraverso i quali si sviluppa il processo. 

Il Focusing è una tecnica sistematizzata a partire dall’osservazione di un processo naturale. Se vuoi capire meglio di cosa si tratta puoi leggere la nostra pagina dedicata al Focusing.

CREARE UNO SPAZIO

Il primo passo nel processo di Focusing consiste nel fare una pausa per qualche minuto e creare uno spazio dentro se stessi libero dai pesi e i pensieri che occupano la mente.

Ricordate che a una tensione fisica corrisponde una tensione corporea. Liberare lo spazio per il processo di Focusing aiuta a rilassare il corpo e a regolarizzare il ritmo del respiro.

Questa tecnica da sola è sufficiente per trovare sollievo nei momenti in cui lo stress diventa più difficile da sostenere.

Creare uno spazio, più profondamente, significa onorare la vita che è dentro di te, preparare il terreno perché qualcosa di nuovo possa germinare. E’ un gesto d’amore che risuona in tutto il corpo e porta in sé un messaggio di speranza per i propri desideri: quello di potersi esprimere.

I desideri sono forme di espressione della nostra energia vitale, che veicolano un messaggio imprescindibile, che raggiunge ogni nostra cellulare: Vivere!

-SUGGERIMENTI PER CREARE UNO SPAZIO-

 

1. Trova un luogo tranquillo e scegli una posizione COMODA.

2. Portare la consapevolezza nel corpo: dirigere la propria attenzione verso il corpo e andare a sentire gli appoggi, le tensioni, il respiro. Osservate il vs. corpo, senza preoccuparvi di cambiare nulla. Osservate le cose per come sono.

3. Portate l’attenzione all’interno del corpo, nella parte centrale e provate a chiedervi: “Come mi sento oggi?”

4. Lasciate che emerga naturalmente una risposta alla vostra domanda. Osservatela senza lasciarvi coinvolgere, come una foglia che passa su uno specchio d’acqua. La vedete e poi la lasciate andare. Potrebbero emergere diverse cose, oppure nulla. Contemplate solamente ciò che è.

SENSAZIONE SIGNIFICATIVA

“La sensazione sentita”, anche detta Felt Sense, non è un’emozione, non è un’analisi razionale di un problema o di una situazione. Si manifesta inizialmente in modo molto vago e per questo necessita di essere osservata.

Il processo di focalizzazione permette di far emergere alla coscienza, ciò che noi non conosciamo in merito a noi stessi e al tema che stiamo focalizzando.

SUGGERIMENTI PER LA SENSAZIONE SIGNIFICATIVA

Tra tutte le cose che vi sono arrivate durante la creazione dello spazio, selezionate un tema sul quale fare Focusing. Non analizzatelo, semplicemente sceglietelo.

Non ponetevi domande, non ponderate il problema, cercate invece nel corpo una sensazione che si collega al vostro tema.

Il vostro corpo ha una conoscenza globale e completa di quello che state vivendo, si manifesta come una sensazione vaga, poco chiara, collocata in qualche parte dentro di voi.

Individuate questa sensazione indefinita.

SIMBOLIZZARE

Esplorate le qualità della Sensazione Significativa. Provate a descrivere le qualità della sensazione significativa finché non troverete una parola, un aggettivo appropriato.

RISUONARE

Continuate a sentire nel corpo le reazioni tra la sensazione significativa e il simbolo che avete individuato. Rimanete ancorati nel corpo e verificate lo loro reciproca risonanza. Nel momento in cui avete davvero trovato la giusta corrispondenza sentirete un cambiamento nella sensazione fisica. Esplorate fino a trovare una perfetta coincidenza, qualcosa che vi fa dire: “ah si! E’ proprio così!”

DOMANDARE

In questa fase si pongono domande alla sensazione e si attende un segnale corporeo, si segue la sensazione nei suoi cambiamenti. E’ la fase della consapevolezza, a cui si può giungere adottando una modalità gentile, non giudicante, rispettosa.

ACCOGLIERE

 Accogliete sinceramente quanto si è mostrato durante il processo di focalizzazione. Accogliete anche il più lieve cambiamento fisico. Ad ogni processo riuscirete a scendere più in profondità nelle vostre sensazioni, e ogni appuntamento con voi stessi (così mi piace definire il Focusing) vi permetterà di fare viaggi sempre più significativi e avventurosi nel vostro misterioso mondo interiore.

Se riuscirete a seguire questi passi, probabilmente inizierete a scoprire il Focusing!

Vi auguro una buona focalizzazione e in caso di domande, potete scrivermi o contattarmi.

ISCRIVITI

PER RICEVERE RISORSE GRATUITE

OFFERTE RELATIVE AI NOSTRI SERVIZI

Articoli dal Blog

Coltivare il Ki

Ki Calligrafie  La via del Ki CalligrafieLa via del Ki   Le arti giapponesi che si occupano del Ki condividono aspetti comuni. Che si tratti di Shiatsu, di Aikido, di Shodo, di Kyudo, di Zen, lo sviluppo della percezione del Ki è il cammino di una vita. Una...

Come avere fiducia in se stessi e scoprire la propria forza

Come avere fiducia in se stessi e scoprire la propria forza  “La fiducia è la sensazione di certezza o convinzione che le cose possano svolgersi in un contesto affidabile di ordine e integrità” (Jon Kabat-Zinn). Spesso la vita ci pone di fronte a situazioni che non...

Shiatsu storia e origini, connessioni con l’Anma e l’Anpuku

SHIATSU STORIA E ORIGINI a cura di Patrizia Moschitti Immagine tratta dal testo Anpuku Zukai, Okuda Yasuke, Bunsei 10,1827Sono poche le fonti documentate che parlano della storia e origine dello Shiatsu, delle sue connessioni con la storia dell'Anma, delle confluenze...

Gestire le emozioni attraverso il corpo

Gestire le emozioni attraverso il corpoQuando pensiamo a come gestire le emozioni, soprattutto quelle negative, spesso diamo inizio ad un dialogo interiore, fatto di riflessioni mentali. Il più delle volte non teniamo conto di come sentiamo e percepiamo il nostro...

Shiatsu e la posizione Seiza e il Wu wei

Shiatsu in Seiza Shiatsu e la posizione SeizaDurante la pratica dello Shiatsu una delle prime cose con la quali si familiarizza è la posizione Seiza, che racchiude in sé i valori di rispetto, sacralità, quiete, prontezza. Essere consapevole di questi significati è, a...

Seiza, la posizione seduta tradizionale Giapponese

Seiza la posizione seduta tradizionale GiapponeseSeiza è il modo tradizionale giapponese di sedersi a terra,  poggiando le ginocchia sul tatami o zabuton (cuscino tradizionale giapponese). Ogni occidentale che abbia seguito pratiche come l’Aikido, il Kendo, la...

Come calmare l’ansia? Rispettando i segnali del corpo

ANSIA  Come calmare l'ansia e vivere più serenamente? La risposta arriva dal corpoCome calmare l'ansia è un argomento che tocca da vicino molte persone a causa delle condizioni di vita stressanti, della velocità dei cambiamenti che siamo chiamati a fronteggiare e che...

La comunicazione non violenta per superare l’insoddisfazione

La comunicazione non violenta per superare l'insoddisfazioneLa comunicazione non violenta è uno strumento che ti insegna ad esprimere in modo efficace emozioni e bisogni. In questo senso aiuta a superare l'insoddisfazione e a costruire relazioni collaborative, basate...

Insoddisfazione, come trasformarla con il Focusing!

INSODDISFAZIONE Come superarla e trasformarla in una risorsa per lo sviluppo lavorativo, affettivo, personale. Secondo uno studio dell'Istat del 2019, solo il 43,2% della popolazione si dichiara soddisfatto della propria vita. Sarai quindi d'accordo con me che...

Mal di schiena, hai mai provato lo Shiatsu?

LO SHIATSU PER IL MAL DI SCHIENASoffri di mal di schiena? Hai mai provato lo Shiatsu? Lo Shiatsu agisce in maniera efficace sulle tensioni muscolo-scheletriche e sui dolori articolari. In caso di mal di schiena lo Shiatsu ha un effetto delicato e graduale sul corpo....

DOVE SIAMO

Roma

Zona Baldo degli Ubaldi

Raggiungibile con Metro A,

Ferrovia FL3 – Autobus 490-495

 

Si riceve su Appuntamento

Tel. 391.7209484

Orari 

Lun-Ven: 10.00-18.00
Saturday: 10.00-13.00