Il Focusing inizia quando smettiamo di ripeterci ciò che conosciamo già e ci avviamo ad esplorare ciò che non sappiamo di noi

Cos’è Il Focusing?

Il Focusing è un metodo esperenziale ad orientamento corporeo che insegna ad integrare intelligenza-intuizione-emozione e vissuto attraverso l’esplorazione e la focalizzazione delle sensazioni fisiche. Consente di entrare in relazione con i segnali inviati dal nostro corpo, decifrarli e integrarli nella nostra coscienza.

Il Focusing nasce dagli studi condotti negli anni ’70 da Eugene T. Gendlin, psicoterapeuta e filosofo.

Gendlin si chiese come mai alcuni pazienti ottenevano benefici dal percorso psicoterapico, mentre altri non ottenevano un cambiamento effettivo.

Osservando le registrazioni di molte ore di sedute di psicoterapia e psicoanalisi di diversi orientamenti, giunse alla conclusione che i pazienti che traevano benefici dal processo terapeutico avevano in comune un particolare modo di approcciarsi alla terapia.

Prima di rispondere ad una domanda seguivano un processo interiore fatto di pause, silenzi, osservazione di quanto sentivano nel corpo. Avevano un approccio globale al tema che stavano analizzando, raccontavano la loro storia arricchendola con la narrazione delle sensazioni corporee che sentivano in quel momento.

Il focusing è proprio questo, un processo, sistematizzato da Gendlin in 6 passi, che porta la persona ad entrare in contatto con una forma di consapevolezza corporea chiamata “sensazione sentita”

“La sensazione sentita” non è un’emozione, non è un’analisi razionale di un problema o di una situazione. Si manifesta inizialmente in modo molto vago e per questo necessita di essere osservata.

Il processo di focalizzazione permette di far emergere alla coscienza, ciò che noi non conosciamo in merito a noi stessi e alla relazione con il tema che stiamo indagando.

Se il processo è eseguito correttamente seguirà un rilassamento fisico, che rappresenta un cambiamento della “sensazione sentita”, vale a dire un cambiamento della nostra percezione profonda del tema che abbiamo focalizzato.

Il Focusing è uno strumento ideale per superare blocchi e per promuovere un cambiamento profondo, da cui può emergere una visione più completa della propria personalità.

Breve Biografia di Eugene T. Gendlin, ideatore del Focusing.

Il Focusing nasce dalle ricerche di Eugen T. Gendlin, filosofo e psicoterapeuta, cui è stato riconosciuto il merito di creare un ponte tra filosofia, psicoterapia, ricerca accademica e strumenti di auto aiuto.

Il focusing è infatti uno strumento di auto aiuto, che può essere praticato da chiunque conosca il metodo, in quanto nasce dall’osservazione di un processo naturale, presente in ciascuno di noi.

Eugen T. Gendlin ha il merito di aver scoperto, osservato questa attitudine e di averla resa fruibile alla collettività, svincolandola dagli ambiti accademici, di aver sviluppato una tecnica che consente di occuparsi in modo autonomo anche di aspetti profondi della propria sensibilità e del proprio sentire.

L’efficacia del suo metodo si lega ad un profondo senso di rispetto dell’altro, alla capacità di stare di fronte a “sensazioni” non chiare, e di accoglierle non alterandone la natura. Certamente l’esplorazione di queste mondo di sensazioni si lega anche agli eventi della sua vita.

Eugen Gendlin nasce il 25 dicembre 1926, figlio unico di famiglia di origine ebraica, costretta alla fuga dall’avanzare del nazismo. Riuscirono a mettersi in salvo nel 1938, poco prima dell’annessione dell’Austria alla Germania nazista.

Questo evento lasciò in lui una “sensazione”, che divenne poi un tema centrale nel suo lavoro di filosofo e successivamente di psicologo e psicoterapeuta.

Si laureò nel 1958 in Filosofia e conseguì il dottorato sul tema de “La Funzione dell’esperienza nella simbolizzazione”. Già durante i suoi studi di filosofia fu allievo e successivamente collega di Carl Rogers.

Dal 1957 al 1963 Gendlin succedette a Rogers come capo di un progetto all’Università del Wisconsin su pazienti schizofrenici.

Successivamente divenne professore presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze del comportamento presso l’Università di Chicago.

Fondò e fu redattore della rivista “Psychotherapy: Theory, Research and Practice”, che fu  la rivista ufficiale del Dipartimento di Psicoterapia dell’American Psychological Association (APA).

Nel 1978 ha pubblicato il libro “Focusing”, tradotto in oltre 12 lingue.

Gendlin fu premiato 4 volte dall’American Psychological Association, per il suo contributo alla psicoterapia esperenziale.

Bibliografia in italiano dei libri di Eugene T. Gendlin:

  • Focusing, Interrogare il corpo per cambiare la psiche – ediz. Astrolabio
  • Il Focusing in psicoterapia. Introduzione al metodo esperenziale – ediz. Astrolabio

Il sito The International Focusing Institute offre una vasta bibliografia sull’opera di Gendling